Attività con persona Svantaggiate

Insegnare ed offrire un lavoro costituisce una soluzione stabile e duratura, che rappresenta il punto di svolta per la persona svantaggiata e la garanzia di una migliore qualità della vita per la comunità.

 

Attualmente sono circa 50 le persone con disabilità (fisiche e sensoriali, mentali, pazienti in trattamento psichiatrico, soggette a dipendenza) occupate in attività del consorzio.

 

Grazie alla collaborazione di partner quali i Comuni e le Aziende Ulss di Padova, Chioggia, Rovigo, Venezia, Verona e alla Regione Veneto abbiamo potuto formare il personale impiegandolo poi in attività di manutenzione del verde, pulizia, custodia di locali pubblici, parchi cittadini e parcheggi.

 

Le fasi del processo di inserimento lavorativo sono diventate una prassi consolidata e prevedono un’attenta programmazione secondo un sistema di gestione integrato (UNI ENI ISO 9001 - OHSAS 18001). In particolare il nostro ufficio sociale si occupa di:

 

  • analisi della mansione (tipologia del lavoro, requisiti in entrata, criticità, caratteristiche dei luoghi di lavoro, modalità di esecuzione/erogazione dei servizi)
  • selezione del personale
  • ricerca e reclutamento; colloqui individuali approfonditi; anamnesi della storia medica e psichica; valutazione dell’idoneità fisica e psicologica alla mansione; attivazione dei contatti con gli operatori sociali del territorio (assistenti sociali, educatori, psichiatri) e definizione di un percorso individuale di accompagnamento al lavoro condiviso
  • formazione dei dipendenti
  • accoglienza, sostegno alla persona, gestione delle criticità e monitoraggio dell’inserimento socio-lavorativo con colloqui periodici